Cos’è il nudo artistico

0

Quando si decide di dedicarsi alla rappresentazione fotografica del nudo, bisogna stare molto attenti perché il confine tra nudo artistico, glamour pornografia è molto sottile. 

Attenzione…

Per poter dire che una foto è un nudo artistico, bisogna fare molta esperienza in questo settore della fotografia, sperimentare e cercare soluzioni anche guardando quello che hanno fatto fotografi famosi in questa branca dell’arte fotografica come Helmut Newton,Edward Weston, Robert Fabere altri. Osservare il lavoro di questi fotografi è un ottimo sistema per ispirarsi in particolare se siete dei foto amatori che vogliono cimentarsi in questo genere di fotografia.
La fotografia del nudo ha sempre fatto discutere perché il confine tra pornografia, glamour e arte è davvero sottile e cambia nelle epoche. Se un seno nudo oggi è accettato, in passato era considerata un’oscenità.
Oggi giorno siamo bombardati da foto di nudi più o meno espliciti anche nel settore della pubblicità, sulle riviste e in televisione. Questo ha reso il nudo una cosa normale e generalmente accettata se rimane entro certi limiti, vediamo quindi di capire cosa fare per non incorrere nelle oscenità.

Il nudo artistico

Generalmente le fotografie di nudo artistico sono per lo più in bianco e nero, anche se il colore comincia timidamente a comparire, usare il colore è più difficile perché si rischia di passare dal nudo artistico alla fotografia glamour.
Le foto di nudo artistico prediligono pose classiche, potete guardare sempre le foto fatte da fotografi famosi per rendervene conto e ispirarvi.
Aspetto cruciale nelle fotografie di nudo è la luce, che illumina il corpo rivelando le parti che vogliamo evidenziare. Un buon uso delle luci ad esempio può essere utile per nascondere le parti “scomode”, nella Figura 1 potete vedere come sono state usate proprio per nascondere le zone più intime.

Figura 1: La modella sdraiata è attraversata da luci e ombre disposte in modo da nascondere le zone più intime

L’ideale per fare delle foto artistiche sarebbe farle in esterno, la modella (o il modello) dovrebbero fondersi con l’ambiente e diventare parte della scena. Ovviamente per un foto amatore non è facile trovare dei posti esterni dove fare le proprie foto, oltretutto la gestione della luce è decisamente più difficile per cui per chi è agli inizi è meglio cominciare con foto in studio. Come vedremo è possibile utilizzare dei workshop fotografici per cominciare.
Per chi tuttavia ha la possibilità di realizzare foto in esterni, le foto artistiche possono essere fatte anche in posti come edifici diroccati, scogli, foreste, cose insomma che contrastino con il soggetto e che garantiscano una certa privacy.
Un luogo interessante per creare foto artistiche potrebbe essere anche una casa, dove potrete usare l’angolo di una stanza, o giocare con le luci prodotte da una tapparella semi chiusa. Evitate assolutamente foto a letto, oltre che essere decisamente banali possono sfociare nella fotografia glamour.
Da non sottovalutare anche le camere d’albergo, con una spesa di un solo giorno potreste trovare dei posti gradevoli dove scattare le vostre foto in tutta tranquillità.
Come avrete capito ogni luogo può adattarsi a fare delle foto di nudo, l’importante è usare un po’ di creatività per trovare lo scorcio più adatto, magari usando anche degli accessori.

Il nudo glamour

Sicuramente il nudo che va per la maggiore e che vi capiterà di vedere più spesso è il nudo glamour, è infatti questo il genere di fotografie che si vede più di frequente sulle riviste e anche nei cartelloni pubblicitari, magari abbinate a uno macchina o a un profumo.
Questo genere di foto sono generalmente a colori e rappresentano semplicemente donne più o meno nude con sguardi ammiccanti. Su riviste come Playboy potete vedere spesso foto di questo genere, ma ne trovate anche su riviste nostrane.
Proprio perché questo tipo di foto è molto diffuso non è semplice creare qualcosa di originale infatti sia noi sia le persone che osserveranno le nostre foto, sono già abituati a questo genere di fotografia, cosa che complica un pochino le cose.
Quello che dovete fare per fare foto glamour è sviluppare una tecnica personale e lo potrete fare solo con l’esperienza. Come per le foto di nudo artistico, anche le fotografie glamour possono facilmente sfociare nella pornografia, il confine ovviamente è puramente soggettivo pensate solo al fatto che la già citata Playboy in passato era considerata un giornale pornografico, mentre ora è un normale giornale di costume e le modelle fanno la lotta per arrivare sulla copertina di questa rivista che certamente offre loro una vetrina considerevole.
Per questi motivi quando vi apprestate a fare delle foto glamour fate attenzione alla modella o al modello che scegliete, non lasciate che si metta in posa da solo ma cercate sempre di studiare la posizione corretta e di guidare la modella o il modello nell’assumerla nel modo più naturale possibile.
Anche in questo caso una ambientazione naturale sarebbe perfetta, una spiaggia con degli scogli, il mare e cose di questo genere sono perfetti, ma anche facendole in uno studio o in una casa si possono trovare fonti di ispirazione, nella figura 2, ad esempio potete vedere la modella appoggiata a una finestra con tenda.

Figura 2: esempio di fotografia glamour, la modella è appoggiata a una finestra con tenda

Anche in questo caso le luci sono sempre molto importanti, l’uso delle ombre, i raggi di luce, il sole (se siete all’esterno) possono drasticamente trasformare una fotografia.

Fotografia pornografica

Come abbiamo detto, il confine tra foto di nudo artistico e foto glamour è molto sottile e spesso varia in base alle epoche, alla percezione e sensibilità dell’osservatore. In genere la fotografia pornografica è più esplicita degli altri due generi, vengono mostrate chiaramente le zone più intime anche se, proprio per la percezione diversa per alcuni un pube depilato non è pornografico mentre per altri si. Quello che è certo è che proprio per questi motivi diventa difficile stabilire, almeno di casi limite, se una foto è pornografica o meno.
In ogni caso se decidete di fare questo tipo di foto, siate molto chiari con la vostra modella o con il vostro modello, non tutti infatti saranno disposti a farsi immortalare con pose esplicite dove si vedono chiaramente le zone intime, specie se vi rivolgete a modelle o modelli professionali.
Molte persone tuttavia, si prestano a farsi immortalare in questo tipo di fotografie, la dimostrazione sono le tante foto amatoriali che si trovano su internet, meglio quindi essere chiari fin da subito ed evitare sorprese sgradite che potrebbero anche rovinare la vostra reputazione, cosa che come vedremo è molto importante, specie al giorno d’oggi dove le comunicazioni e i contatti avvengono spesso sui social network o sui forum di modelle dove partecipano sia altri fotografi sia altre modelle o modelli.

90%
90%
Voto
  • Giudizio degli utenti (624 Voti)
    0
Condividi:

Comments are closed.