Come reperire una modella disposta a posare nuda

0

Se desiderate fare foto di nudo artistico la prima cosa che dovrete trovare è una modella disposta a posare nuda per voi. In questo articolo vi spiegheremo come procedere.

Per poter fare i vostri esperimenti di fotografia di nudo, avrete come prima cosa bisogno di una modella (o un modello), da poter usare per fare i primi scatti.
La ricerca può avvenire in diversi modi, da amici e famigliari a siti di ricerca specializzati, dai social network alle agenzie di modelle.
I canali di ricerca sono molteplici, ma la cosa importante è cercare la modella (o il modello) giusta per quello che desiderate fare. Come prima cosa dovrete pensare al tipo di pose che volete realizzare, un buon aiuto, come sempre è quello di vedere le cose fatte da altri, sfogliare riviste e rovistare tra le immagini presenti su internet.
Per cominciare potete sperimentare con amici e famigliari disponibili a posare per voi, ma se questo non fosse possibile potete partecipare a dei workshop fotografici che, come vedremo, sono anche un buon modo per vedere cosa fanno altri fotografi e spendere poco denaro per poter cominciare a fare le prime foto. Molte modelle infatti sono persone che lo fanno per arrotondare, alcune possono considerarsi amatoriali, altre semi professioniste, ovviamente rivolgersi a persone che lo fanno di mestiere è la scelta migliore, ma comporta anche costi più alti oltre che rendere difficile il loro reperimento.

Workshop fotografici

Per chi è alla prima esperienza con le foto di nudo, i workshop fotografici sono un’ottima soluzione: vi permetteranno di crearvi un book fotografico a costi bassi e in più avrete la possibilità di confrontarvi con altri fotografi più esperti di voi.
Di cosa si tratta? Sono sessioni a pagamento organizzate da qualche associazione fotografica o da qualche fotografo che normalmente durano una giornata. Se abitate a Milano o a Roma, non faticherete molto a trovarne, e avrete il vantaggio di avere subito a disposizione una modella con costi che si aggirano intorno ai € 150/200.
In genere in queste sessioni di lavoro troverete fotografi molto più bravi di voi cosa molto utile per chi deve imparare. Cercate quindi di identificare quelli che vi sembrano più bravi e imitateli, fate gli stessi scatti usando le stesse impostazioni della macchina fotografica. I fotografi in genere sono molto disponibili e saranno felici di vedere che li imitate. A questo proposito portate sempre dei biglietti da visita con voi, può essere un buon metodo per mantenere i contatti sia con gli altri fotografi sia con le modelle o i modelli utilizzati.
Prima di iscriversi a questi Workshop fotografici cercate di capire bene di che si tratta, informandovi su chi è la modella e qual è la scaletta giornaliera. Spesso su internet troverete queste informazioni.
Un fotografo molto bravo che organizza spesso questo tipo di sessioni è MaXu che ha uno studio a Roma ma che spesso organizza workshop in diverse parti del nostro paese.  Su questo sito potete vedere le sessioni che organizza ed eventualmente iscrivervi:
http://www.workshopfotografico.com/Eventi.aspx.

Figura 1: un esempio di foto di nudo artistico

Figura 1: un esempio di foto di nudo artistico

Famigliari e conoscenti

Quando vi sarete fatti un book fotografico con almeno una decina di modelle e/o modelli diversi, attraverso le sessioni di Workshop fotografici, potrete passare alla gente normale. Tralasciando la vostra partner, che sicuramente sarà la vostra prima cavia per fare esperimenti in questo genere di foto, potrete facilmente accedere anche a persone normali, attingendo ad amiche/amici, colleghe/colleghi di lavoro e naturalmente ai vostri famigliari.
Il trucco per convincere queste persone a farsi immortalare senza veli è quella di mostrare il proprio lavoro, nell’era dei tablet e degli smartphone è molto semplice portarsi un gran numero di foto sempre con se, mostrandole alla persona che vi interessa, potete osservare le sue reazioni, fate dei complimenti, senza esagerare e provate magari scherzosamente a chiedere se sono interessate a fare delle foto di questo genere, promettendo delle stampe o perché no dei quadri con le foto, in cambio del tempo che ci dedicheranno posando senza veli. Sicuramente i conoscenti si sentiranno più a loro agio a posare nude o nudi per voi, di contro dovrete tenere presente che non avete davanti una modella o un modello professionista, per cui dovrete guidare voi i loro movimenti e spiegare come mettersi in posa. Per questo motivo è importante partecipare ai workshop fotografici, facendo voi esperienza per primi sarete poi in grado di guidare una modella o un modello non esperto. Per ispirarvi potete guardare sule web riproducendo foto di fotografi famosi.
Naturalmente prima di iniziare a pensare di fare le foto, specificate sempre che le foto scattate verranno messe in circolazione, specie se vengono ritratti dei volti. In questi casi fate firmare sempre una liberatoria, in fondo a questo articolo potrete vederne un esempio.

Figura 2: Una persona “normale” immortalata sulla poltrona di casa

Figura 2: Un nudo di una persona “normale” immortalata sulla poltrona di casa

Cercare online

Un altro metodo di ricerca di possibili modelle o modelli per i vostri scatti è la ricerca su internet, ci sono molti siti specializzati a cui potete facilmente accedere cercando “modella nudo artistico”.
Un buon metodo per trovare modelle sono i forum di fotografia, potrete infatti chiedere ad altri fotografi di consigliarvi e magari inserire voi un annuncio di ricerca. In qualche caso può succedere che le modelle si autocandidino e potrete anche vedere altri fotografi consigliarvi nomi di modelle con cui hanno lavorato.
Naturalmente anche i social network si prestano a queste ricerche come ad esempio Facebook, Flickr.

Contattare la modella

Quando cercate una modella per le vostre foto, fate una sorta di casting cercando di metterne insieme almeno una decina, infatti non sempre sono disponibili e quindi è meglio avere delle alternative. Prima di contattare le modelle però cercate di informarvi su di loro, i social network in questo sono insostituibili, ma anche una ricerca su Google può aiutarvi, infine se possibile chiedete un parere ad altri fotografi per cui hanno lavorato.
Quando siete pronti, contattate la modella via mail o attraverso gli strumenti dei siti in cui le avete trovate. Una volta ottenuto un contatto siate espliciti nel descrivere il tipo di foto che volete fare, se parlate con una modella o un modello che ha già lavorato su questo genere di foto, confrontatevi con lei o lui e chiedete se hanno delle idee che vorrebbero mettere in pratica.
Una cosa da evitare assolutamente è quella di incontrarsi direttamente nello studio dove intendete fare le foto, ricordatevi infatti che non vi conoscete è quindi meglio trovarsi in un luogo pubblico come un bar per avere un approccio iniziale e cominciare a conoscersi. In questa occasione vi consigliamo di portare con voi delle fotografie scaricate magari da internet di pose a cui vorreste ispirarvi, parlatene con la modella o il modello e naturalmente, come abbiamo detto, chiedete sempre se anche a loro se hanno qualche idea particolare.
Prima dell’incontro chiedete sempre alla vostra candidata o candidato di portare delle foto di lavori passati, che siano attinenti a quello che volete fare, in questo caso di nudo, infatti è inutile che vi mostrino foto dove sono ad esempio vestite o vestiti, inoltre potreste avere brutte sorprese, come ad esempi una cicatrice, un tatuaggio o magari un fisico non adatto al vostro progetto che richiederebbero poi magari ore di fotoritocco al computer. Più la modella o il modello saranno perfetti per i vostri scopi e meno lavoro di fotoritocco dovrete fare in seguito.

Tenere i rapporti

Come abbiamo detto i canali per trovare una modella o un modello sono molteplici e sebbene sia semplice mettersi in contatto con loro, non lo è altrettanto trovare quella perfetta o perfetto per i tipo di foto che volete fare.
Per questo motivo quando trovate la modella o il modello adatti cercate di mantenere sempre dei buoni rapporti non fateveli scappare e cercate di lavorarci quanto più possibile.
Cercate sempre di mantenete rapporti amichevoli, aggiungere ad esempio su Facebook quella particolare modella è un buon modo per seguire il suo lavoro e per poterla ricontattare in modo molto veloce quando vi dovesse servire nuovamente.

Modelle e modelli professionisti

Quando avrete maturato una certa esperienza, la soluzione migliore per eseguire degli scatti di nudo artistico è rivolgersi a modelle e modelli professionisti che offrono serietà ma soprattutto esperienza. Questo naturalmente ha dei costi e difficoltà nel trovare un appuntamento, infatti spesso sarete voi a dover adattare i vostri orari ai loro impegni.
Come abbiamo detto i costi sono molto più elevati, in genere sono a ore o numero di pose, evitante quindi di rivolgervi a loro se non avete un committente ma siete solo dei fotoamatori, infatti rischiereste di spendere denaro inutilmente.
Quando lavorate con professionisti fate inoltre attenzione, infatti proprio per la loro esperienza, tenderanno a mettersi in posa da soli, magari in pose che hanno già fatto centinaia di volte banalizzando quindi i vostri scatti.

Figura 3:  un nudo di una modella professionista

I costi

Come abbiamo in parte già detto una modella o un modella hanno un costo, prima di stabilire quindi il compenso, chiedetevi se può andare bene per voi, infatti state comprando l’immagine della modella o del modello e dovrete essere sicuri che vada bene per gli scatti che volete realizzare.
I professionisti, come abbiamo detto hanno costi più elevati e non ci sarà possibilità di contrattazione, dovrete rassegarvi a pagare. Tuttavia se lavorate con modelle o modelli non professionisti o che vogliono lanciarsi in questo settore, è possibile pagarli ad esempio non con soldi ma con stampe e DVD delle immagini realizzate in alta risoluzione; infatti anche la modella o il modello hanno bisogno delle foto per creare il loro book fotografico da mostrare ai fotografi che li contattano e che in genere ha un costo piuttosto elevato.
Naturalmente può capitare di dover effettuare pagamenti in denaro con modelle o modelli che fanno questo mestiere per arrotondare, in questi casi ricordatevi di richiedere una regolare ricevuta in modo da poter sempre tracciare i pagamenti effettuati.

La liberatoria

Quando scattate delle foto che intendete pubblicare su siti web o stampare su pubblicazioni, ricordatevi sempre di far firmare una liberatoria che vi autorizzi a usare l’immagine della modella o del modello per quello che intendete fare.
Portatene con voi sempre almeno due copie, una per voi e una da rilasciare alla modella o al modello.
Se vi state chiedendo cosa dovete scrivere su una liberatoria, non preoccupatevi potete facilmente scaricare da internet modelli già pronti all’uso, in ogni caso per semplicità qui sotto trovate un esempio semplice di liberatoria:

LIBERATORIA FOTOGRAFICA

Il sottoscritto/a: Nome e cognome della modella/o
Nato/a a: Luogo di nascita il 00/00/0000
Residente a: Citta di residenza In via: Abitazione

AUTORIZZA
il sig./sig.na Nome Cognome del fotografo nata/o a Citta il 00-00-000 e residente in vostro indirizzo a pubblicare la propria immagine nel modo seguente: libri, riviste, cartoline e pubblicazioni web (aggiungete voi eventualmente quello che volete)
Ne vieta l’uso in contesti che ne pregiudichino la propria dignità personale ed il decoro.
L’utilizzo dell’immagine è da considerarsi a titolo del tutto gratuito.

Luogo: Indirizzo dove avete fatto le foto data: 00/00/0000
Il soggetto ripreso: firma della modella o del modello
Il fotografo: la vostra firma

80%
80%
Voto
  • Giudizio degli utenti (439 Voti)
    0
Condividi:

Comments are closed.