Protezione dei dati con Bitlocker in Windows 7

0

Una opzione di protezione molto efficace, specie per gli utenti di portatili, è rappresentato da Bitlocker, un sistema che permette di crittografare l’intero contenuto del disco rigido, partizioni o chiavette USB, mettendo al sicuro i vostri documenti personali, anche in caso di furto o perdita del computer. In questo articolo vedremo come attivare e come usare questa opzione di sicurezza.

Crittografare il disco con Bitlocker

Gli utenti di Windows 7 Ultimate ed Enterprise possono contare su un sistema di protezione per i loro file: Bitlocker. Questo programma è in grado di crittografare una partizione del sistema rendendo impossibile, in mancanza della password di autorizzazione, la lettura dei dati che vi sono conservati. Se si smarrisce il computer portatile o qualcuno si appropria del disco rigido del computer, non esiste metodo in grado di svelare le informazioni che vi erano contenute.

Nota
Si faccia attenzione a questo programma: se viene smarrita o dimenticata la password (e la chiave di recupero) non esiste nessun modo per recuperare i dati crittografati.

Per attivare la funzione Bitlocker, si faccia clic sul pulsante Start, si scriva “bitlocker” nella casella di ricerca e si prema Invio. Nella finestra che appare, visibile in figura 1, è possibile abilitare la crittografia per ogni disco o partizione visibile al sistema: basta fare clic sul collegamento Attiva Bitlocker.

Figura 1: la finestra di attivazione e gestione delle unità crittografate con Bitlocker

Figura 1: la finestra di attivazione e gestione delle unità crittografate con Bitlocker

Il programma, dopo aver esaminato i requisiti di sistema, consentirà di scegliere il sistema di protezione con cui accedere all’unità crittografata (passwordsmart card o nessuna), il luogo in cui salvare la chiave di ripristino (da usare nel caso si dimenticasse la password principale) e avvierà la crittografia del volume.

Nota
I volumi di sistema, quelli di solito contrassegnati dalla letttera C:, possono essere crittografati solo se il sistema è dotato di un processore con tecnologia TPM (Trusted Platform Module) o può essere avviato da penna USB.

Windows 7 permette anche di usare Bitlocker su penne USB o dispositivi rimovibili con la funzione Bitlocker to Go. È sufficiente cercare il dispositivo attraverso il gruppo Computer di Esplora risorse, farvi clic con il tasto destro del mouse e scegliere la voce Attiva bitlocker. Una penna USB crittografata con questo sistema potrà essere usata, possedendo la password, su qualsiasi sistema Windows 7 e, ma soltanto in lettura, su sistemi Windows XP e Windows Vista usando il programma Bitlockertogo.execopiato automaticamente nella penna da Bitlocker.


Autore: Francesco Caccavella – Tratto da: Windows 7 Guida all’uso – Edizioni FAG Milano

70%
70
Voto
  • Giudizio degli utenti (67 Voti)
    9.4
Condividi.

I commenti sono chiusi.