Desktop virtuali in Windows 10

0

Una comodità offerta da Windows 10 è la possibilità di lavorare su dei desktop virtuali che consentono di distribuire le finestre delle applicazioni in ambienti diversi, cosa che rende il proprio lavoro decisamente più produttivo e ordinato.

Desktop virtuali

Quando si inizia la giornata di lavoro, il desktop del vostro computer è ancora sgombro da finestre, tipicamente avvierete la posta e il programma che, a seconda del lavoro che dovete svolgere, aprite abitualmente, ad esempio Excel o Word. Con l’andare della giornata mano a mano lo schermo diventa una selva di finestre nella quale è facile perderci.
In nostro aiuto arrivano i desktop virtuali, che consentono di organizzare meglio le finestre e renderci più produttivi. Cosa sono i desktop virtuali? In pratica è come se accanto al vostro monitor ne aveste un’altro in cui potete spostarvi per lavorare sull’applicazione aperta sullo schermo. Ora immaginate questa possibilità su un unico schermo, con la possibilità però di scorrere i vari desktop lateralmente. Complicato? Non preoccupatevi quando avrete appreso il sistema non potrete più farne a meno.

Creare i desktop virtuali

La creazione di un desktop virtuale è davvero semplice, per prima cosa andate nella barra delle applicazioni e fate clic sull’icona corrispondente alla funzione Visualizzazione attività, la trovate a destra del campo di ricerca di Cortana. Come mostrato nella figura 1, il vostro desktop si scurirà leggermente e all’estrema destra dello schermo apparirà l’opzione Nuovo desktop.

Nota
Facendo clci su Visualizzazione attività potrete gestore anche i programmi a aperti, infatti verranno mostrate tutte le finestre aperte allineate sullo schermo e potrete fare clic velocemente su quella che vi interessa.

Figura 1: facendo clic su Visualizza attività nella barra delle applicazioni, apparirà a destra la possibilità di creare un nuovo desktop

Figura 1: facendo clic su Visualizza attività nella barra delle applicazioni, apparirà a destra la possibilità di creare un nuovo desktop

Immediatamente, come visibile in figura 2, apparirà un nuovo desktop che sarà rappresentato da un’anteprima in una fascia più scura sopra la barra delle applicazioni.

Figura 2: abbiamo creato un nuovo desktop virtuale

Figura 2: abbiamo creato un nuovo desktop virtuale

Seguendo questa procedura, potete creare naturalmente quanti desktop virtuali volete.

Usare i desktop virtuali

Adesso che abbiamo creato un desktop virtuale, vediamo come è possibile usarlo. Per cominciare proviamo ad aprire Word sul primo desktop, facciamo clic poi su Visualizza attività e quindi clic sul secondo desktop che verrà contrassegnato come Desktop 2, aprite adesso un altro programma ad esempio Excel. Come visibile in figura 3, se fate nuovamente clic su Visualizza attività, vedrete l’anteprima dei due desktop. Potete quindi passare da uno all’altro facendo clic su questa anteprima.

Figura 3: la barra dei desktop virtuali mostra l'anteprima delle finestre che vi sono aperte sopra

Figura 3: la barra dei desktop virtuali mostra l’anteprima delle finestre che vi sono aperte sopra

Naturalmente dover fare clic su Visualizza attività ogni volta che dobbiamo passare da un desktop a un altro è decisamente scomodo, per questo motivo potete usare una semplice combinazione da tastiera che vi consente di avanzare avanti o indietro tra i desktop che avete creato. Per spostarvi avanti fate premete la combinazione Tasto Windows+CTRL+Freccia destra, per andare indietro Tasto Windows+CTRL+Freccia sinistra. Quando usate questa combinazione vedrete i desktop scorrere sullo schermo, dandovi proprio visivamente la sensazione di spostamento.

Personalizzare il comportamento dei desktop virtuali

Come vi sarete accorti, usando questa funzione, nella barra delle applicazioni viene visualizzata solo l’applicazione aperta in quel desktop. Nel nostro caso avevamo aperto Word sul Desktop 1 ed Excel sulla Desktop 2, ogni desktop mostra in questo momento o una o l’altra applicazione.
Questo comportamento è molto scomodo, in quanto per andare all’applicazione che vi interessa, dovete per forza di cose spostarvi da un desktop all’altro o con la combinazione di tasti che vi abbiamo indicato o facendo clic su Visualizza attività.
Per modificare questo comportamento andate nel menu Start e fate clic su Impostazioni; nella finestra impostazioni fate clic su Sistema e quindi nella finestra che appare su Multitasking. Come mostrato in figura 4, andate quindi nella sezione Desktop virtuali della finestra e selezionate dal menu Sulla barra della applicazioni mostra le finestre aperte l’opzione In tutti i desktop.

Figura 4: la finestra delle impostazioni per i desktop virtuali

Figura 4: la finestra delle impostazioni per i desktop virtuali

Da questo momento, come potete vedere nella figura 5, tutte le applicazioni saranno visualizzate sulla barra delle applicazione e facendo clic su quella che vi interessa verrete automaticamente spostati sul desktop dove si trova.

Figura 5: la barra delle applicazioni mostra le applicazioni di tutti i desktop

Figura 5: la barra delle applicazioni mostra le applicazioni di tutti i desktop

Spostare le applicazioni da un desktop all’altro

Ora che i nostri desktop virtuali sono impostati per un comodo utilizzo, vediamo un’altra interessante possibilità: quella di spostare una applicazione aperta su un desktop all’altro.
Per fare questa operazione ricorreremo nuovamente a Visualizza attività, fateci clic sopra e, come abbiamo giù visto, apparirà sopra la barra delle applicazioni, un’anteprima di tutti i desktop che avete creato. Per spostare un’applicazione in un altro desktop, fate clic sulla barra del titolo dell’applicazione e trascinatela sopra al desktop che desiderate, come visibile in figura 6.

Figura 6: spostando un'applicazione aperta sull'anteprima di un'altro desktop virtuale è possibile spostarla in quel desktop

Figura 6: spostando un’applicazione aperta sull’anteprima di un’altro desktop virtuale è possibile spostarla in quel desktop

Eliminare un desktop virtuale

Per concludere se decidete che un desktop virtuale non vi serve più, potete facilmente eliminarlo, fate clic su Visualizzazione attività nella barra della applicazioni e quindi sul pulsante X, che appare nell’angolo superiore di tutti i desktop.
Quando eseguirete questa operazione, se sul desktop eliminato erano presenti delle finestre aperte, queste verranno spostate sul primo desktop disponibile.


Autore: Luca Bertolli – CHP Multimedia

100%
100
Voto
  • Giudizio degli utenti (1 Voti)
    10
Condividi.

I commenti sono chiusi.