Cambiare il colore degli occhi con Photoshop CS3

Lenti colorate digitali

Pubblicato il: 30/06/2008
Autore: Luca Bertolli - CHP Multimedia
Come abbiamo avuto modo di vedere in passato, con Adobe Photoshop CS3 e i suoi strumenti non distruttivi si possono eseguire fotomontaggi e ritocchi di alta qualità senza toccare l'immagine originale. In questo articolo continueremo a vedere questi strumenti, applicandoli al cambio di colore degli occhi. Dopo averli truccati è arrivato il momento di giocare direttamente con l'occhio.
Elaborazioni fotografiche e fotoritocco
Hai bisogno de un fotoritocco ma non sei in grado di farlo? Le guide di Come fare a… presenti su questo sito non ti sono bastate? I nostri esperti possono darti una mano con qualsiasi tipo di fotoritocco. Scopri come.

Specchio dell'anima

Dopo aver visto come truccare gli occhi di una donna, nell'articolo "Make-up digitale degli occhi con Adobe Photoshop CS3", vedremo come intervenire direttamente sull'iride per cambiare il colore degli occhi.
Questo tipo di ritocco può essere utile sia per enfatizzare meglio uno sguardo che ha perso colore per fattori di luci e ombre, sia semplicemente per vedere come si starebbe con delle lenti colorate. In passato questo effetto era facilmente ottenibile desaturando l'iride e applicandogli una tinta. Questa tecnica sebbene sia molto semplice da realizzare tendeva a levare brillantezza all'occhio rendendolo poco naturale.
Come sappiamo l'occhio è lo specchio dell'anima, per cui in questo articolo useremo una tecnica alternativa che donerà all'occhio un aspetto decisamente più naturale e una profondità dello sguardo migliore.
Naturalmente per eseguire questo tipo di ritocchi è bene utilizzare una foto dove gli occhi siano ben visibili. Nell'immagine qui sotto potete vedere la foto di partenza che abbiamo scelto per questo articolo, la modella ha già degli splendidi occhi, tuttavia vedremo come farli diventare di un bel blu intenso. Seguite i vari passaggi o andate all'ultima pagina per vedere il risultato.


Figura 1: la modella prima dell'intervento

La selezione

Per determinare l'area di lavoro, è per prima cosa necessario selezionare l'iride dell'occhio, per fare questo cominceremo con l'utilizzo dello strumento di selezione circolare.
Nella finestra degli strumenti selezionate Selezione ellittica (Elliptical Marquee Tool) e, come mostrato nella figura 2, contornate per quanto possibile le due iridi eventualmente aiutandovi con l'utilizzo delle guide e dei righelli. Naturalmente dopo aver eseguito la prima selezione dovrete tenere premuto il tasto Maiuscole della tastiera per effettuare la seconda.


Figura 2: la selezione delle iridi

Come potete vedere nella figura 2, le due iridi sono selezionate, ma la parte superiore dell'occhio è nascosta dalle ciglia, per cui è necessario intervenire manualmente eliminando una parte della selezione e rifinendo meglio i contorni degli occhi rendendoli più sfumati con l'utilizzo di appositi pennelli.
Sempre nella finestra degli strumenti, selezionate Modifica in modalità maschera veloce (Edit in Quick Mask Mode), posizionato sotto al selettore dei colori, e, usando un pennello sfumato, riempite la parte superiore dell'occhio in corrispondenza delle ciglia. Se la selezione non è precisa aggiustatela sempre utilizzando i pennelli e la gomma. Nella figura 3 potete vedere la nostra maschera. Ricordatevi che le maschere lavorano sempre in negativo per cui il contenuto della vostra selezione è la parte che non è riempita dal colore rosso della maschera veloce.


Figura 3: ritocco della selezione con lo strumento Modifica in modalità maschera veloce (Edit in Quick Mask Mode)

Cambiare il colore

Uscendo dalla maschera veloce, facendo nuovamente clic su Modifica in modalità maschera veloce (Edit in Quick Mask Mode), vi ritroverete con gli occhi perfettamente selezionati. Ora passeremo a dare il colore di base su cui poi interverremo con ritocchi successivi.
Sempre con la selezione attiva, aprite il menu Livelli (Layer) e selezionate, dal sottomenu Nuovo livello di regolazione (New Adjustment Layer), l'opzione Bianco e nero (Black & White), come visibile nella figura 4, nella paletta Livelli (Layer) sarà apparso un nuovo livello di regolazione con una maschera ricavata dalla selezione effettuata in precedenza. Nella finestra Bianco e nero (Black and White), selezionate la casella di controllo Tinta (Tint) e regolate la Tonalità (Hue) a 210 e la Saturazione (Saturation) al 25%.


Figura 4: applicazione del colore all'iride

Come visibile in figura 5, regolando i parametri in questo modo abbiamo ottenuto una bella tonalità di blu. Naturalmente potete eseguire questa operazione regolando la Tonalità (Hue) e la Saturazione (Saturation) come preferite creando infinite tonalità di colore.


Figura 5: gli occhi sono diventati blu

Rifiniture

Sebbene il risultato sia già di buona qualità, è possibile migliorare le cose applicando una tonalità di blu leggermente diversa al contorno della pupilla, infatti quasi mai il colore dell'occhio è uniforme, in genere presenta delle screziature proprio in quella zona.
Anche in questo caso ci serviremo delle selezioni, solo che invece dell'iride selezioneremo la pupilla. Come abbiamo visto in precedenza con lo strumento Selezione ellittica (Elliptical Marquee Tool) contornate le due pupille aiutandovi con le guide per essere più precisi possibile. Una volta ottenute le selezioni circolari, selezioniamo nella finestra degli strumenti l'opzione Modifica in modalità maschera veloce (Edit in Quick Mask Mode), come mostrato nella figura 6, utilizzando la gomma, cancellate la maschera dalla luce presente nei due occhi, in modo che non vengano toccate per errore nei ritocchi successivi.


Figura 6: maschera della pupilla

Uscendo dalla modalità maschera veloce, andate nel menu Selezione (Select) e selezionate Inversa (Inverse), in questo modo agiremo all'esterno della pupilla.
Nella paletta dei Livelli (Layer) aprite il menu, presente facendo clic sulla freccia nell'angolo della finestra, e selezionate l'opzione Nuovo livello (New Layer), nominatelo Contorno pupilla, e, se necessario, spostatelo sopra al livello di regolazione.
In questo momento la selezione è ancora attiva, scegliamo un colore di primo piano che sia azzurro chiaro e un pennello sfumato che sia grande quanto la pupilla. Posizionatevi quindi al centro della pupilla e fate clic in modo da ottenere un bagliore esterno alla pupilla. Ripetete l'operazione anche sul secondo occhio.
Come potrete notare, l'effetto in questo momento ha perso la sua naturalezza, ma restano ancora alcune cose da fare. Aprite il menu Filtri (Filter) e dal sottomenu Artistico (Artistic) selezionate l'opzione Pennelli su superficie ruvida... (Rough Pastel...), nella finestra che appare, dal menu Luce (Light) regolate la luce dal basso verso l'alto e, in fine, fate clic sul pulsante OK per applicare il filtro. Con questa operazione abbiamo applicato una trama al colore che farà in modo che si mescoli meglio con la superficie dell'occhio.
Per arrivare al risultato finale visibile in figura 7, aprite il menu presente nella paletta Livelli (Layer) e selezionate come metodo Sovrapponi (Overlay), e, per finire, regolate l'opacità al 70%, come potete vedere l'occhio acquisisce una maggiore intensità.


Figura 7: il risultato finale

Conclusioni

In questo articolo su Adobe Photoshop CS3, abbiamo visto come sia possibile cambiare il colore degli occhi senza alterare la foto originale, un altro esempio degli strumenti non distruttivi del programma.
Continuate a seguire i nostri articoli su Adobe Photoshop CS3.