Effetto Pioggia con Adobe Photoshop CS4

Le prime operazioni

Pubblicato il: 16/02/2009
Autore: Luca Bertolli - CHP Multimedia
Una volta si diceva "sposa bagnata sposa fortunata", in realtà la pioggia di per se è una grande scocciatura, ma nelle foto può essere uno spunto creativo da utilizzare anche quando questa non è presente. In questo articolo su Adobe Photoshop CS4, vi spiegheremo una tecnica, tanto semplice quanto efficace, per ricreare un effetto pioggia dove questa non è presente.
Scegli la tua fotocamera su Amazon a prezzi sempre vantaggiosi
Cerchi una fotocamera reflex o compatta? Cerchi accessori per l macchina fotografica che già possiedi? Su Amazon sono disponibili moltissimi modelli di tutte le marche a prezzi sempre vantaggiosi. Acquista subito il modello più adatto alle tue esigenze.

Da fastidioso evento atmosferico a spunto artistico

Quando piove solitamente se si deve uscire si prende l'ombrello per ripararsi, sicuramente è una bella scomodità trascinarsi in giro questo ingombrante accessorio, specie se la pioggia è scarsa o semplicemente il celo è grigio e si pensa che prima o poi la pioggia possa colpirci.
Nella fotografia, tuttavia, la pioggia può essere di interesse creativo, spesso quando si fanno foto si aggiunge un effetto vento per muovere i capelli di una modella, o altri artifici per creare effetti visivi d'impatto.
Nel nostro caso ci concentreremo proprio sulla pioggia, un evento atmosferico che nel nostro paese è ben presente specie in particolari periodi dell'anno.
Come dicevamo anche una cosa così fastidiosa come la pioggia, può fornire spunti creativi, per questo motivo abbiamo pensato di spiegarvi come creare della pioggia artificiale, in modo semplice ed efficace.
Nella figura 1, potete osservare la foto che abbiamo scelto per questo esperimento, leggete fino alla fine per vedere il risultato finale. Naturalmente potete usare la foto che desiderate, ma evitate di usare foto con cieli azzurri o dove chiaramente sia presente un sole estivo, almeno che non abbiate in mente di creare una foto di tipo surreale.


Figura 1: la foto scelta per questo esperimento, una ragazza con un ombrello

Operazioni preliminari

In tutti gli articoli che abbiamo fatto, abbiamo sempre cercato di non alterare l'immagine originale e anche in questo caso seguiremo questa regola.
Una volta aperta la vostra immagine, andate nel menu Livello (Layer) e selezionate l'opzione Duplica livello... (Duplicate Layer...), dando il nome che preferite al vostro livello, nel nostro caso, visto anche il soggetto, lo abbiamo chiamato Ragazza con ombrello. Questa operazione serve a otterrete una copia dell'immagine che ci servirà in seguito.

NOTA
Prima di cominciare a lavorare assicuratevi che la figura originale sia posizionata sullo Sfondo (Background) altrimenti l'effetto pioggia non sarà ricreabile in modo adeguato.

In questo momento avrete la foto originale sullo Sfondo (Background) più il livello che abbiamo appena creato e che abbiamo chiamato Ragazza con ombrello.
Quello che dovremo fare ora è allargare il quadro dell'immagine, in modo che la pioggia fasulla esca dai margini dell'immagine e crei un effetto più realistico. Alla fine dell'articolo provvederemo a riportare il quadro allo stato originale utilizzando proprio l'immagine che abbiamo duplicato.
Nel menu Immagine (Image) selezionate Dimensione quadro... (Canvas Size...), fate clic sulla casella di controllo Relativo (Relative) e, nelle caselle Larghezza (Width) e Altezza (Height), inserite il valore che preferite, nel nostro caso con una foto di 1200 pixel di larghezza abbiamo inserito un valore di 100 pixel ossia 50 pixel per lato.
Come potete vedere nella figura 2, adesso l'immagine ha una cornice tutto intorno.


Figura 2: la foto originale è stata duplicata e la dimensione del quadro è stata aumentata

Prepariamo la pioggia

Con le operazioni successive, vedremo come creare effettivamente un realistico effetto pioggia. Per prima cosa andate nel menu Livello (Layer) e dal sottomenu Nuovo (New), selezionate l'opzione Livello... (Layer...), dandogli come nome Pioggia.
Controllate che nella paletta degli strumenti sia selezionato come colore di primo piano il nero, andate ora nel menu Modifica (Edit) e selezionate l'opzione Riempi... (Fill...), nella finestra che appare selezionate dal menu, l'opzione Colore di primo piano (Foreground Color). In fine premete il pulsante OK per confermare.
Ora la vostra immagine sarà completamente nera, non vi preoccupate, questa è semplicemente un passaggio necessario per ricreare l'effetto della pioggia.
Andate ora nel menu Filtri (Filter) e selezionate dal sottomenu Disturbo (Noise), l'opzione Aggiungi disturbo... (Add Noise...). Nella finestra che appare selezionate il radio bottone Uniforme (Uniform), la casella di controllo Monocromatico (Monochromatic) e regolate il selettore in modo da ottenere un effetto simile a quello visibile in figura 3, 150% dovrebbe bastare.


Figura 3: regolazione del disturbo con la funzione Aggiungi disturbo... (Add Noise...)

Nella prossima operazione creeremo una sfocatura, andate nuovamente nel menu Filtri (Filter) e dal sottomenu Sfocatura (Blur), selezionate l'opzione Controllo sfocatura... (Gaussian Blur...), regolando il Raggio (Radius) con un valore di 0,5, come mostrato in figura 4.


Figura 4: regolazione del raggio di sfocatura con l'opzione Controllo sfocatura (Gaussian Blur...)

Usando ora un effetto di movimento daremo una direzione inclinata alla nostra pioggia in modo da dare un effetto di pioggia intensa e battente. Andate nel menu Filtri (Filter) e dal sottomenu Sfocatura (Blur), selezionate l'opzione Effetto movimento... (Motion Blur...) e impostate un angolo di 60° e una distanza di 40 Pixel, nella finestra che appare, come mostrato in figura 5.


Figura 5: impostazione dell'Effetto movimento... (Motion Blur...)

Controllate che il livello attivo sia ancora quello che abbiamo chiamato Pioggia e nella paletta Regolazioni (Adjustments) fate clic sull'icona posta in basso a destra, evidenziata nella figura 6. Questa opzione farà in modo che il livello di regolazione che creeremo tra poco si riferisca solo al livello Pioggia e non a tutta l'immagine.


Figura 6: facendo clic sull'opzione evidenziata, i livelli di regolazione faranno riferimento solo al livello selezionato

Sempre nella paletta Regolazioni (Adjustments) fate clic sull'icona Livelli (Level) e, come mostrato in figura 7, regolate il cursore delle ombre, rappresentato da una freccia nera, a 75, mentre il selettore delle luci, rappresentato da una freccia bianca, a 160.


Figura 7: Regolando opportunamente i livelli è possibile ottenere una texture adatta a ricreare l'effetto pioggia

Nella paletta Livelli (Layers), tenendo premuto il tasto Comando se usate un Mac o il tasto Control se usate Windows, fate clic sul livello Ragazza con ombrello, in modo da creare una selezione dell'immagine originale. Ora andate nel menu Immagine (Image) e selezionate l'opzione Ritaglia (Crop).
Per concludere questa parte, sempre nella paletta Livelli (Layers) selezionate il livello Pioggia e nel menu della paletta selezionate il metodo di fusione Scolora (Screen). Come potete vedere nella figura 8, il nostro effetto pioggia è quasi pronto, ma per rendere più realistiche le cose c'è ancora una cosa da fare.


Figura 8: l'effetto pioggia creato con la procedura descritta

Ritocchi finali

Naturalmente la prima cosa che si potrebbe notare osservando quanto ottenuto fino ad ora, è che la pioggia ricopre l'intera immagine, ovviamente la nostra modella essendo riparata da un ombrello dovrebbe essere al riparo, ragione per cui sarà necessario rimuovere la pioggia in alcuni punti. Usando lo strumento Penna (Pen Tool) scontornate tutto l'interno dell'ombrello e la sagoma esterna della ragazza in modo da ottenere un tracciato.
Una volta chiuso il tracciato, andate nella paletta Tracciati (Paths) e fate clic sul tracciato appena creato tenendo premuto il pulsante Comando se usate Mac o il tasto Control se usate Windows. In questo modo verrà creata una selezione intorno al vostro tracciato. Andate ora nel menu Selezione (Select) e selezionate l'opzione Inversa (Invert).
Per concludere andate nella paletta Maschere (Masks), e fate clic sulla prima icona a sinistra nell'angolo in alto a destra che provvederà a creare una maschera di pixel sul livello Pioggia, nascondendo le parti in eccesso.
Naturalmente facendo in questo modo, l'effetto potrebbe risultare troppo artificiale, per cui potrebbe convenire far apparire un po' di pioggia sul bordo dell'ombrello. Per fare questo, selezionate lo strumento Pennello (Brush Tool) con un pennello molto grande e sfumato, da 100 o 200 pixel, e fate clic sulla maschera del livello Pioggia. Impostando nella barra delle opzioni un'opacità del 50% e date dei piccoli tocchi lungo il bordo dell'ombrello e sulle spalle della ragazza. Nella figura 9, potete vedere il risultato finale.


Figura 9: il risultato finale

Conclusioni

In questo articolo su Adobe Photoshop CS4, abbiamo visto come con una tecnica molto semplice ma efficace sia possibile ricreare un effetto pioggia.